NY RED BULLS È IL MOMENTO DI RINASCERE

Avvio sconvolgente della squadra newyorkese di proprietà della Red Bull GmbH che non lascia presagire assolutamente ad una promettente regular season.

Inizio regular season da incubo per NY RED BULLS

L’allenatore Jesse Marsch si dice abbastanza tranquillo sull’esito finale della stagione, convinto che il lavoro sul campo tornerà a pagare come ha fatto lo scorso anno. Difficile però credere a queste parole del tecnico considerando che NY RED BULLS sino alla scorsa settimana soggiornava nella penultima posizione in classifica della Eastern Confernece e, confrontando le due classifiche della MLS, si trovava addirittura alla diciottesima posizione su venti compagini partecipanti.

Attenuanti ce ne sono, ma non possono essere certo gli infortuni di calciatori del calibro di Veron, Baah e Zubar a mettere in discussione il valore di una squadra che la scorsa stagione si è piazzata al primo posto nella Eastern Confrerence con una media punti per partita (ppp) di 1.76. Attribuire infine una rottura degli equilibri difensivi alla partenza del solo Matt Miazga, ora alla corte di Abramovch al Chelsea, appare una forzatura giornalistica bella e buona.

La realtà dei fatti

La realtà dei fatti è che la squadra in questo momento sembra non avere quella coesione e quei sincronismi adatti a poter fronteggiare compagini ben più organizzate, e sembra oltretutto aver perso quella consapevolezza che lo scorso anno l’ha portata ad essere un team convincente. Nel mese di Aprile solo 2 vittorie su sei match giocati sono un bottino veramente magro. Ora i bianco rossi del NJ, dopo aver battuto FC Dallas per 4-0, si preparano ad affrontare un mese di Maggio impegnativo.

Sulle spalle di Mike Grella, Shaun e Bradley Wright-Phillips e Lloyd Sam è caricato il peso della squadra che dovrà affrontare Orlando, DC United e Chicago Fire, prima di concludere il mese di Maggio con il derby contro NYC FC e con il match clou contro il Toronto di Sebastian Giovinco. Mese importante per capire il futuro dei NY RED BULLS: sarà l’anno della consacrazione, o un’altro passo falso dopo i sogni di gloria del 2015?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...