MLS – WEEK 18: SEGUI IL LIVE MATCH, HIGHLIGHTS

A cavallo di Luglio parte la week 18 di MLS con NY Red Bulls – Portland Timbers, e Sporting KC – New York City. Questo e molto altro nel match report dei nostri inviati.

MAJOR LEAGUE SOCCER – WEEK 18

Sabato 9 Luglio
 

Orlando City – Houston Dynamo 0-0

02:00
MATCH REPORT – Al Camping World Stadium di Orlando si affrontano i “Lions” di Heath e gli Houston Dynamo di Barrett. Le statistiche parlano chiaro: i padroni di casa sono l’unica squadra della East Conference a non aver mai perso in casa (3V, 6P); gli ospiti, invece, in 9 partite stagionali disputate in trasferta hanno collezionato solo 2 punti.
Nel primo tempo le due compagini creano tante occasioni: sia Orlando, padrone del possesso palla, che Houston, pericolosa in contropiede, peccano però in precisione. Nella ripresa il copione non cambia, anzi: gli attacchi dei padroni di casa, nonostante l’ingresso di Julio Baptista, diventano col passare dei minuti sempre più sterili, mentre i Dynamos sfiorano a più riprese il gol che probabilmente avrebbe garantito i primi 3 punti stagionali in trasferta. All’89’, dopo un errore in fase di impostazione della difesa di Orlando, Barnes arriva leggermente defilato davanti a Bendik, ma spara il pallone sul palo. Partita che finisce, dunque, a reti bianche: uno 0-0 che, viste le situazioni di classifica di entrambe le squadre, non serve a nessuna delle due.
 

San Jose Earthquakes – Dallas 0-1

04:30
MATCH REPORT – All’ Avaya Stadium di San José, CA, i Quakes, padroni di casa, ospitano la capolista ovvero FC Dallas. Per i texani, momento magico e nessuna assenza pesante, per San Jose invece momento di grande difficoltà (2 punti nelle ultime 5 partite).
La prima occasione è per i padroni di casa al 6′ punizione dal limite calciata da Cato ma Seitz devia in calcio d’angolo. Al 19′ la risposta di Dallas, M. Diaz serve divinamente Urruti che solo contro Bingham calcia, il portiere dei Quakes riesce a deviare la conclusione ma non a bloccarla, per fortuna dei californiani il pallone termina sul palo per poi ritornare tra le mani di Bingham. Al 24′ bell’azione sulla destra di San Jose Dawkins, in area, crossa rasoterra, Wondolowski ci arriva con la punta del piede ma la palla termina di poco a lato. Al 32′ altra punizione dal limite per gli Earthquakes, calcia Godoy e dove non arriva Seitz ci arriva la traversa, si rimane sullo 0-0. Al 37′, si risveglia Dallas, scambio al limite dell’area tra Urruti e M. Diaz, ma il fantasista argentino calcia addosso a Bingham. Al 42′ torna in avanti San Jose, cross dalla destra di Cato a botta sicura colpisce Salinas ma Seitz è strepitoso a negare il vantaggio ai padroni di casa.
Vantaggio che arriva al 51′ però per Dallas, M. Diaz sulla trequarti mette un pallone morbido nel mezzo, Barrios colpisce al volo la palla carambola sul corpo di Wynne che, involontariamente, serve un assist ad Urruti che in rovesciata segna e fa 0-1. San Jose rischia il tracollo, 1′ dopo M. Diaz serve Urruti in area che caparbio vince un contrasto e calcia ma colpisce il palo. E’ l’ultima grande emozione del match che vede Dallas vincere anche in California, e che vede questa squadra volare sempre più in alto mentre per San Jose il rischio di non disputare i playoff è sempre più reale.
 

Seattle Sounders – LA Galaxy 0-1

21:00
MATCH REPORT – Al CenturyLink Field di Seattle, WA si disputa la sfida tra i Sounders e i Galaxy valida per la week 18 di MLS 2016. Sfida che vede confrontarsi anche i due coach più vincenti di sempre in MLS, ovvero Bruce Arena (coach dei Galaxy, in bacheca: 5 MLS, 3 Supporters’ Shield, 1 US Open Cup, 1 CONCACAF Champions League, 1 Coppa Interamericana e 2 Gold Cup) e Sigi Schmid (coach dei Sounders, in bacheca: 3 NCAA, 5 US Open Cup, 2 MLS, 3 Supporters’ Shield e 1 CONCACAF Champions League).
Il match si accende subito, con una grande occasione per Robbie Keane dopo 35” che viene stoppata però da Frei. Al 15′ però Keane non perdona, cross dalla sinistra di Zardes e Keane calcia, traversa-gol, è 0-1. I Sounders sembrano intimoriti dai Galaxy ma al 31′ sono abili a sfruttare un passaggio folle di Dos Santos che manda in porta Dempsey che ci prova da fuori ma la sua conclusione finisce di poco alta sopra la traversa.
Il secondo tempo si apre con un occasione per Morris il quale supera Rowe ma si vede negare la gioia del gol da AJ Delagarza che sulla linea riesce a salvare. Al 67′ ancora Seattle in avanti, corner più alto di tutti salta Marshall che fa da torre per Scott che da posizione favorevole colpisce debolmente rendendo la vita facile a Rowe che blocca senza troppi affanni. Al 82′ Demspey è caparbio e vince un duello in area contro Steres ma da posizione ravvicinata colpisce il palo. Al 90′ sempre Dempsey mette giù un pallone vagante in area ma col mancino calcia alto. Finisce così altro successo per i Galaxy ed altro tonfo per i Sounders, a LA festeggiano perchè adesso la post season sembra cosa quasi fatta mentre a Seattle forse già pensano a come dimenticare questa stagione che sembra sempre più nera.
 
domenica, 10 luglio
 

Philadelphia Union – DC United  3-0

01:00
MATCH REPORT – Al PPL Park di Philadelphia sono scesi in campo i Philadelphia Union contro i DC United. Match fondamentale per i Philadelphia vogliosi di riprendersi la testa della conference, dopo le ultime due sconfitte. Per gli ospiti, invece, l’occasione di agganciare il treno play off.
Una partita letteralmente a senso unico, ha visto i Philadelphia imporsi per tre reti a zero contro il D.C. United di Thoir. Nei primi 45 minuti di gioco, i padroni di casa trovano il doppio vantaggio grazie ai due rigori concessi, il primo  per fallo su Pontius e  il secondo per fallo su Dias. Sul dischetto di presentare per primo Alberg che, con un destro secco, spiazza l’estremo difensore dei DC, Hamid. Il secondo rigore, invece, ha visto lo stesso Dias presentarsi sul dischetto e segnare la rete del 2 a 0. Da segnalare il gran gesto balistico di Pontius, che con un colpo di tacco al volo non ha trovato uno straordinario gol per merito di Hamid.  Dopo soli due minuti dall’inizio della ripresa, i padroni di casa trovano la rete del 3 a 0 grazie ad una bella conclusione di destro, al volo, di Ilson che chiude la partita. Una vittoria importantissima per gli Union, autori di una ottima prova. Ennesima occasione persa per il DC United.

New England Revolution – Columbus Crew 3-1

01:30
MATCH REPORT – Al Gillette Stadium di Foxborough si sfidano i New England Revolutions e i Colombus Crew. Partita dal sapore speciale per Kei Kamara, autore di 31 gol in 46 partite in meno di 2 anni con i Crew e adesso attaccante dei Revs.
Le due compagini danno vita ad una partita molto bella e divertente sin da subito: al 3′ Nguyen sfrutta un disimpegno errato della difesa ospite e sigla l’1-0 con un gran destro al volo sotto l’incrocio. Il raddoppio dei Revs arriva al 34′ con un cross teso al centro di Kei Kamara deviato da Trapp, difensore dei Crew, nella propria porta. Quasi allo scadere del primo tempo, gli ospiti accorciano le distanze con un tiro rasoterra ad incrociare di Ola Kamara (ex-Molde), non trattenuto da Knighton. Dunque, si va al riposo sul 2-1. Nella seconda frazione, nonostante il 63% di possesso palla, gli attacchi de Crew divengono progressivamente più sterili, mentre i Revs si rendono sempre più pericolosi in contropiede: al 71′, sfruttando una pazzesca ingenuità difensiva di Francis e Barson, Kei Kamara sigla, solo davanti al portiere, la rete del definitivo 3-1. A parte i 4 gol, la partita ha regalato veramente tante emozioni, come i due legni colpiti dalle due squadre (uno per parte).
 

Toronto – Chicago Fire 1-0

01:30
MATCH REPORT – In fase di aggiornamento
 

Real Salt Lake – Montreal Impact 1-1

04:00
MATCH REPORT – Al Rio Tinto Stadium di Salt Lake City, è andata in scena la penultima partita di oggi della 18a giornata di MLS, tra i Real Salt Lake e i Montreal Impact. 
Un pareggio giusto per quel che si è visto in campo, ma che ha lasciato ambe due le squadre con l’amaro in bocca. Un match sbloccato all’8′ del primo tempo, grazie ad una corta respinta dell’estremo difensore Rimando che consente a Shipp di segnare il gol del vantaggio per gli ospiti. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, sono ancora gli ospiti che vanno vicini al gol con Piatti, ma il tiro viene perfettamente respinto. Nella ripresa, finalmente scendono in campo i padroni di casa che si rendono pericolosi solo al 69′ con un tiro di Plata dalla lunga distanza, ma che Bush para senza problemi.
Ma al 79′, Mallace atterra Plata, concedendo cosi il rigore ai padroni di casa. Sul dischetto si presenta Movsisyan che segna il gol del pareggio a dieci minuti dal termine. A pochi secondi dal termine, i Royals provano il colpaccio con Beckerman con un tiro da fuori area, ma il suo destro viene perfettamente da Bush. La partita termina sul risultato di 1 a 1, con le squadre che si dividono la posta in gioco equamente.

Vancouver Whitecaps – Colorado Rapids 2-2

04:00
MATCH REPORT – AL BC Place di Vancouver, i padroni di casa dei Vancouver Whitecaps hanno ospitato i Colorado Rapids. Inutile dire, che i padroni di casa cercano disperatamente una vittoria casalinga che manca ormai da quasi due mesi. Per gli ospiti la possibilità di tornare alla vittoria dopo tre pareggi consecutivi. 
Dopo soli 10′ minuti dall’inizio sono i padroni di casa a trovare il gol del vantaggio, grazie alla rete di Waston, imboccato da un ottimo cross dalla destra di Bolanos. La risposta degli ospiti  arriva solo al 20′ del primo tempo, con un gran conclusione dal limite dell’area di Gashi perfettamente respinta da Ousted
Nella ripresa, i Rapids trovano il gol del pareggio al 59′ con un gran gol di Doyle, grazie all’ottimo assist servito da Gashi. Cinque minuti più tardi, gli ospiti vanno vicini al vantaggio ma Watson salva sulla linea, negando così la gioia del gol. Al 71′ la svolta.  Miller riceve il rosso diretto per una brutta entrata su Harvey e lascia i Rapids in 10 uomini. A pochi minuti al termine i Whitecaps ottengono un calcio di rigore e Techera porta in vantaggio i Vancouver, fissando il risultato sul 2 a 1. Ma a pochi secondi da termine, una sbavatura della difesa dei padroni di casa consente ai Colorado di trovare il gol del definitivo pareggio, grazie  a Sjoberg. Il match termina sul risultato di 2 a 2. Una occasione persa per i Whitecaps che non riescono a trovare la via della vittoria da ormai troppo tempo. Quarto pareggio consecutivo per i Rapids che così facendo, vedono la leadership della Conference sempre più lontana.
lunedì, 11 luglio
 

NY Red Bulls – Portland Timbers 0-0

00:00
MATCH REPORT – Alla Red Bull Arena di Harrison, NJ va in scena la sfida tra i New York Red Bulls e i Portland Timbers. I padroni di casa non vincono da 4 partite (2 pareggi e 2 sconfitte, tra cui il derby con NYC) mentre per i campioni in carica buon momento di forma, nelle ultime 5 partite 2 vittorie e 3 pareggi. 
Il primo pericolo lo crea, al 11′, Portland, lancio dalla trequarti di Zemanski, Borchers di testa fa da torre per Melano che da posizione laterale calcia verso la porta ma trova Robles pronto a deviare la sua conclusione. In un primo tempo in cui il tatticismo prevale sullo spettacolo i NYRB si fanno vedere solo al 42′ quando Veron riesce ad andar via sulla sinistra e a mettere un bel pallone nel mezzo che però Kljestan non riesce ad angolare e così per Gleeson è facile bloccare la conclusione del centrocampista americano.
Al 56′ grande occasione per i Timbers, Grabavoy sulla sinistra serve Zemanski che, al limite dell’area, controlla il pallone e calcia ma la sua conclusione si spegne sul palo, Robles sembrava non poterci arrivare. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere, al 58′ Veron va via ancora una volta a Valentin e trova a centro area Grella che al volo però spreca calciando alto. Al 77′ azione insista dei NYRB, Grella al limite dell’area dà un pallone splendido a Felipe che però solo contro Gleeson si fa parare il tiro, enorme occasione che fa il pari col palo colpito da Zemanski. Sul ribaltamento di fronte, riparte benissimo Portland con Melano che si accentra dalla sinistra e serve Adi che perde il contrasto, il pallone vagante viene calciato da Zemanski che sfiora la traversa. Al 91′ sembra fatta per i padroni di casa, Wright-Phillips serve Felipe che calcia da dentro l’area, Gleeson interviene in maniera goffa ma viene aiutato dalla traversa che salva i Timbers e che tiene il risultato sullo 0-0
Finisce così, a reti bianche, un punto a testa che a Portland serve a poco dato che rimane ancora fuori dalla zona playoff (stessi punti di Vancouver ma meno gol segnati) mentre per i Red Bulls è un’occasione persa dato che con una vittoria avrebbe guadagnato 2 punti su Montreal e 3 su NYC, NYRB che rimane comunque saldamente in zona playoff.
 

Sporting KC – New York City 3-1

02:00
MATCH REPORT – Allo Sporting Park di Kansas, va in scena la sfida tra Sporting Kansas City e New York City. La squadra allenata da Patrick Vieira, è la migliore di tutta la MLS per quel che riguarda il rendimento esterno, con 16 punti conquistati in 8 match.
Il primo tempo regala tantissime emozioni, soprattutto grazie ai padroni di casa, autori di una grande prestazione. All’8′ Feilhaber mette dentro a porta vuota, dopo la respinta del palo su tiro di un suo compagno di squadra; al 14′ Frankie Lampard pareggia i conti, finalizzando chirurgicamente di sinistro un’azione di contropiede perfetta; al 16′ Jimmy Medranda, terzino colombiano, riporta in vantaggio Kansas con un tiro da fuori, sul quale però Josh Saunders non è affatto incolpevole. Nella ripresa, i padroni di casa chiudono la pratica al 51′ con Opare, che spinge in rete il pallone dopo una mischia furibonda in area, e poi gestiscono tranquillamente il possesso (71% il parziale del secondo tempo), sfiorando a più riprese il 4-1. Dunque, Sporting KC porta a casa i 3 punti in questo scontro con la capolista della East Conference.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...