CALCIOMERCATO MLS – LARIN AL BENFICA?

Cyle Larin sembra pronto a lasciare gli Orlando City doretto verso il Benfica.

Benfica e Larin verso l’accordo per lasciare la MLS

E’ di poche ore fa la notizia che vedrebbe il Benfica interessata all’acquisto di Cyle Larin per una cifra attorno ai $10.000.000, una cifra record per quanto riguarda la MLS che tutt’ora ha come operazione più costosa l’acquisto dei Toronto FC di Michael Bradley per $7.400.000.

Larin, agli awards della MLS 2015, riceve il premio di Rookie of the Year 2015 dal suo compagno Kakà

Ma chi è Cyle Larin? E perchè il Benfica è disposto a spendere una cifra così importante per averlo? Larin è il classico centravanti di peso che ha nella forza fisica la sua arma migliore, oltre a ciò vanno aggiunti due piedi molto educati e un senso del gol molto acuto (25 gol in 45 partite di MLS). Larin è un titolare fisso degli Orlando City dove gioca come unica punta ed alle sue spalle, da trequartista, gioca un certo Ricardo Kakà. Classe ’95, canadese, questo ragazzo ha sorpreso tutti nella scorsa edizione della MLS chiudendo la stagione con 18 gol in 28 partite (17 in MLS e 1 in US Open Cup), era la sua prima stagione in MLS era infatti un rookie e dopo questa super stagione si è, ovviamente, preso il premio di Rookie of the Year 2015. Molti esperti hanno anche affermato che Larin sia stato, fin qui, “il miglior rookie di sempre” in MLS, effettivamente se si analizzano i numeri non si può che concordare.

La stagione in corso sta andando altrettanto bene, sino ad ora i gol sono 9 in 19 presenze, insomma una media di 1 gol ogni due partite. Proprio a suon di gol e di esultanze Larin ha dimostrato di valere i soldi che il Benfica ha offerto per averlo, ricordiamo che questo ragazzo oltre ad avere una media di 0,58 gol a partita è anche giovanissimo, 21 anni appena compiuti.

Ad Orlando ci si interroga, Larin è fondamentale ma la cifra messo sul piatto è davvero alta. Allora andiamo ad analizzare i pro e i contro dell’eventuale cessione dell’attaccante canadese:

CONTRO

-Larin è il miglior realizzatore nella rosa dei Lions, privarsene significa perdere un attaccante che ti garantisce tra i 15 e i 20 gol a stagione;

L’intesa Larin-Kakà è una delle più funzionali nella MLS, dei 26 gol totali realizzati, con la maglia degli Orlando City, ben 9 arrivano da assist dell’ex asso milanista;

L’aspetto del marketing, dopo Kakà, Larin è il giocatore più amato ad Orlando e le sue magliette fruttano un bel guadagno alla società;

-L’eventuale cessione di Larin porterebbe a pensare che gli Orlando City possano prendere un attaccante di discreto livello internazionale ma i Lions non possono permetterselo, infatti cercare un giocatore del genere significherebbe quanto meno garantirgli un ruolo da DP che però ad Orlando sono già 3 e quindi non c’è la possibilità, per le regole stabilite dalla MLS, di un ulteriore Designated Player;

PRO

Julio Baptista, senza Larin potrebbe essere lui il nuovo centravanti dei Lions

-Orlando è una squadra che sia in questa che nella passata stagione ha fatto molta fatica in difesa, con i soldi della cessione di Larin si potrebbe sistemare la difesa acquistando due centrali di livello, ipotizzando due nomi diciamo quelli di Birnbaum, centrale dei DCU per il quale è già arrivata un’offerta dal Maccabi Tel Aviv, e Arturo Mina, centrale dell’Independiente del Valle, club rivelazione della Copa Libertadores, classe 1990, che ha dichiarato che quasi sicuramente lascerà l’Ecuador dopo la finale della Copa Libertadores e che ha disputato una discreta Copa America;

-La cessione di Larin darebbe più spazio a Julio Baptista, fin qui quasi sempre relegato in panchina la “Bestia” brasiliana potrebbe essere l’arma ha sorpreso dei Lions, nelle sue fugaci apparizioni ha già realizzato 3 reti e fornito 2 assist, dimostrando di essere in condizione e di tenere molto alla causa (il pianto dopo il rigore sbagliato sul 2-2 contro i Whitecaps è una dimostrazione eclatante);

-Larin è un fattore ma può essere sostituito, basta cercare bene, infatti oltre a Julio Baptista già in rosa ci sono molti attaccanti che potrebbero essere presi in considerazione da Orlando, un nome può essere quello di Robson Kanu, svincolato ha mostrato ottime cose con la nazionale gallese nel corso di EURO 2016 e non sembra avere richieste eccessive riguardo l’ingaggio, insomma Larin è un fattore ma non è insostituibile;

-Con la partenza del canadese forse avrebbe più spazio anche Bryan Rochez, attaccante honduregno, classe 1995 che nel 2014 fece una grande stagione in USL guadagnandosi la chiamata degli Orlando City che, in maniera sprovveduta, lo scelsero come DP, la cessione di Larin potrebbe essere la vera occasione per dimostrare di meritarsi il ruolo da DP;

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...