MLS – LE AMICHEVOLI ESTIVE – REAL SALT LAKE – INTER 1-2

Mentre i campionati europei sono fermi in MLS si continua a giocare, molte squadre europee, in genere le più blasonate, si permettono vengono invitate a disputare i ritiri all’estero e ormai è una consuetudine vedere le grandi squadre europee fare qualche amichevole negli USA. Ieri notte è stato il turno dell’Inter che ha affrontato, al Rio Tinto Stadium, i Real Salt Lake di coach Cassar

REAL SALT LAKE – INTER 1-2 (18′ Allen, 42′ D’Ambrosio, 92′ Jovetic)

In un Rio Tinto Stadium stranamente semi-vuoto va in scena l’amichevole tra il Real Salt Lake, terza ad ovest in MLS e l’Inter di Roberto Mancini che dopo le prime due amichevoli entrambe perse è alla ricerca della prima vittoria.

 

FC Internazionale v Real Salt Lake - Pre-season FriendlyLa partita si gioca su buoni ritmi e alla prima vera occasione è la Red & Blue Army a passare, a sorpresa, in vantaggio con un gol di Allen bravo a capitalizzare un’azione da calcio d’angolo battuto in maniera velenosa dal solito Joao Plata. I padroni di casa sembrano tenere bene il campo al 31′ però Jeff Cassar toglie gran parte dei titolari effettuando ben 6 cambi, cambi preventivi in vista dei futuri match di MLS, e l’Inter inizia ad essere più concreta e al 42′ trova il pareggio con D’Ambrosio abile come Allen a sfruttare un corner e a realizzare un bel gol col sinistro al volo. Tra i due gol la più grande occasione la crea la formazione nerazzurra con Icardi che però spreca da buona posizione facendo capire di non essere ancora al top della forma.

Nel secondo tempo inizia lo Jovetic Show, giocate a destra e a sinistra, fantasia abbinata alla concretezza così il montenegrino cerca di dimostrare di meritarsi una seconda chance dopo l’ennesima stagione travagliata da infortuni vari. Lo show del 10 nerazzurro si chiude al 92′ con un controllo a seguire splendido su un lancio, arrivato dalla trequarti difensiva dell’Inter e poi un colpo di tacco che supera Attinella e che Okwuonu non riesce ad allontanare in salvataggio sulla linea.

Finisce 1-2 per la formazione di Roberto Mancini ma i Real Salt Lake se la sono giocata alla pari capitolando sono negli ultimi secondi e di questo coach Jeff Cassar deve esserne orgoglioso, i suoi ragazzi possono raggiungere i playoff se giocano in questo modo e con questo spirito. Per i big di RSL soltanto 31′, cambi già preventivati e che hanno visto la contemporanea uscita di Movisyan, Plata, Beckerman, Glad e “El Burrito” Martinez, cambi che hanno permesso di osservare i giovani su cui a Salt Lake si punta molto come Holness, Olmes Garcia, Kavita…Per il portiere Nick Rimando invece 90′ da spettatore in panchina, Cassar non ha voluto rischiarlo in quanto leggermente dolorante ad un dito della mano destra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...