Agundelo per MLS Magazine

NEW ENGLAND REVOLUTIONS BATTE MINNESOTA UNITED PER TRE PUNTI FONDAMENTALI

Minnesota incassa cinque reti e regala la vittoria a New England Revolutions per una MLS ridotta ai minimi termini per gli impegni delle nazionali di calcio.

UN EPILOGO GIÀ VISTO NEL MATCH TRA REVS E MINNESOTA IN MLS

L’ultima partita giocata in casa dai Revolution ha avuto luogo il 23 ottobre, 2016. Cinque mesi più tardi, il club si presenta dinanzi ai propri tifosi contro la cenerentola (fino a questo momento) Minnesota United FC, con tutte le intenzioni di ben figurare dinanzi a loro.

D’altro canto, i Loons, galvanizzati da una prestazione positiva e per certi versi sorprendente contro il Colorado Rapids la settimana scorsa, ha sperato per poco tempo di poter rovinare la festa alla squadra di casa ed ai suoi tifosi,  infatti dopo solo 4 minuti dal fischio d’inizio, Juan Agudelo, a pochi metri dalla porta, di testa portava i Revolution in vantaggio.

In vantaggio, il New England Revolution  ha continuato a premere ma anziché il raddoppio è arrivato al 15’, il pareggio degli avversari con un gran bel tiro raso di Collen Warner.

Il pareggio non è durato molto, perché i Revolution hanno premuto di più e sbagliato meno e al 21’ è arrivato il vantaggio di Kei Kamara su bell’assist di Lee Nguyen e ancora al 32’ lo stesso Nguyen trasformava un rigore procurato da Juan Agudelo  che a sua volta, al 41’ portava a ben 4 goal la propria squadra con un gran tiro sul primo palo dopo aver tagliato la fascia sinistra.

L’intervallo “ha fatto bene al Minnesota” perché al 49’ il nativo del Minnesota, Brent Kallman accorcia le distanze approfittando di una corta respinta di Agudelo su una palla partita dalla fascia destra da un calcio da fermo.

Ma questo piccolo svarione in fase difensiva dei Rev, non ha prodotto alcun impatto psicologico negativo, infatti, Chris Tierney, un calciatore locale, alla 200 presenza con la squadra del New England Revolution, riporta in vantaggio di tre gol la squadra di casa, trasformando un rigore procurato da un atterramento di Fagundez.

I restanti 37 minuti, il gioco, dopo ben 7 goal, è rimasto senza ulteriori reti, e i Rev, hanno potuto conseguire l’obiettivo di allietare i propri tifosi con una bella e divertente vittoria, intascando i 3 punti della posta.

Il Minnesota aveva parecchie assenze tra incontri internazionali ufficiali, Rasmus Schuller (Finlandia), Francisco Calvo, Johan Venegas (Costarica)e Kevin Molino (Trinidad&Tobaco); infortunati, Bernardo Anor M, John Alvbage GK, Patrick McLain GK  e Joseph Greenspan D,  e uno squalificato, Justin Davis. Sicuramente hanno pesato tantissimo le loro assenze per il risultato finale; dall’altra parte, i Rev hanno, sulla carta, un attacco spettacolare e possente potendo contare su personaggi come Kei Kamara, Lee Nguyen, Juan Agudelo, Diego Fagundez…..….che infatti si sono fatti sentire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...