Erik Torres per MLS Magazine di Houston Dynamo

HOUSTON DYNAMO SCUOTE LA MLS CON LA VITTORIA SU NY RED BULL

“Houston abbiamo un problema” sarà stata certamente la frase che Jesse Marsch, allenatore dei NY Red Bull, avrà avuto in mente al termine del match di MLS giocato ieri al BBVA Compass Stadium.

HOUSTON AVVERTE LA MLS: QUEST’ANNO CI SIAMO ANCHE NOI

Nella splendida cornice della BBVA Compass Stadium di Houston è andata in scena una splendida partita tra la Dynamo ed i Red Bull di NY. Un avvio scoppiettante con il solito B.Wright-Philips che, fresco di rinnovo contrattuale da DP, trafigge Deric al 14° minuto su assist di Sacha Kljestan.

Ma quel momento è stato solo una perla in una notte buia e ricca di insidie per NY: un dominio totale di Houston concretizzato con ben 17 tiri di cui 10 nello specchio di Robles apparso non in una grande serata.

Di ottima fattura il gol di Remick che, grazie ad uno schema ben organizzato dagli orange di Houston, ha trafitto Robles con un colpo di testa forte e teso sul primo palo, eludendo le marcature avversarie.

Al resto ci ha pensato Eric “Cubo” Torres che,con cuna speldida tripletta, ha consacrato una vittoria molto importante per Houston rilanciando la squadra di Wilmer Cabrera che, in 4 gare, hanno totalizzato ben 9 punti.

ERIC “CUBO” TORRES MAN OF THE MATCH

Erick Torres per MLS MagazineUna fantastica tripletta nel match contro NY RB e ben 6 reti messe a segno in sole quattro partite di MLS fanno di Eric “Cubo” Torres uno dei calciatori più in forma di questo avvio di stagione.

Che sia l’anno della sua decisiva consacrazione è difficile dirlo dopo solo quattro partite giocate. Certo che il DP classe ’93 a 24 anni ha la sua grande chance di farsi vedere dal pubblico della MLS e ripete ciò che di buono aveva fatto nei Chivas nella stagione 2014.

L’assetto di gioco adottato in queste prime partite da Wilmer Cabrera il centravanti messicano è nella pozione di fulcro dell’attacco e tutte le azioni vengono finalizzate dalle sue conclusioni, soprattutto con i suggerimenti dalle fasce di Manotas e Wenger

NY RED BULL É CRISI VERA

Uno dei round trip di NY RB in Western Conference si è concluso veramente male, definendo di fatto una crisi vera della squadra della Grande Mela che ha saputo racimolare soltanto 7 punti in 5 partite.

La parte peggiore sembra essere legata alla tenuta difensiva, zona del campo che rischia di essere fortemente penalizzata dalla mancanza di filtro che l’ex capitano Dax McCarty garantiva.
Robles apparso indeciso è l’emblema di una squadra che sembra essere un pò frustrata dalla mancanza di risultati che stentano ad arrivare.

Davanti i suggeritori non mancano certamente, ma B.Wright-Philips rischia di essere sovraccaricato di responsabilità essendo l’unico vero finalizzatore della squadra.

La stagione è certamente lunga ma il tecnico Jesse Marsch deve correre ai ripari al più presto.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...