“REVENGE” DI TORONTO… A SEATTLE

Partita emozionante tra Toronto e Seattle con la squadra canadese che, orfana di Giovinco, riesce a vincere er 1-0 conquistando la vetta della classifica di Eastern Conference.

TORONTO IS BACK IN MLS

Le due squadre si ritrovano per la prima volta, dopo quel 10 Dicembre 2016 allorquando i Seattle Sounders hanno strappato sul campo di casa del Toronto, la possibilità di elevare la MLScup d’avanti al proprio pubblico, una occasione più unica che rara.

Il toronto era reduce dalla importante e convincente prova di forza contro l’Orlando City di metà settimana ed aveva lasciato a casa Sebastian Giovinco, il creatore di gioco Victor Vazquez e i difensori Eric Zavaleta e Steven Beitashour; complessivamente, Greg Vanney ha apportato ben 8 cambi dal match di Orlando City a Seattle: c’erano quindi tutte le premesse perché i tifosi di Seattle potessero…..leccarsi i baffi, ovvero, sperare in un risultato  replica del match di MLSCup.

Invece, sul campo i reds non hanno mostrato un benchè minimo cenno di timore o intimidazione, d’avanti agli oltre  41.000 spettatori del CenturyLink Field, tra i più calorosi ed appassionati  della MLS.

Ho così piena fiducia in questi ragazzi che siamo in grado di uscire e ottenere i tre punti”, ha detto Greg Vanney dopo l’allenamento pre-partita di Venerdì.

I Reds hanno condotto il gioco con spregiudicatezza ed autorità, tipici di chi è sicuro dei propri mezzi e al 22’ grazie ad una verticalizzazione sulla fascia sinistra partita da Jozy Altidore e scambiata con il giovane 23enne, Jay Chapman, homegrown player canadese dell’Ontario, penetra in area avversaria e viene atterrato dal forte difensore panamense dei Sounders,  Roman Torres. Lo stesso Altidore realizza il penalty spiazzando, Stefan Frei.

A Seattle non riesce la rimonta incredibile della giornata scorsa, quando è riuscito a recuperare ben tre reti ai Revolution. Hanno ottenuto il 63% di possesso della palla, ma ci sono problemi di finalizzazione, insomma, di buttare la palla dentro!…

Credo che nel complesso c’è un sacco di frustrazione nello spogliatoio, ha esternato l’allenatore Sounders Brian Schmetzer dopo.“Siamo stanchi della solita storia del possesso palla, di creare occasioni di rete. Quella trama sta invecchiando molto rapidamente”.

Una partita di regolar season è ovviamente ben diversa da una finale di MLS, non si può quindi considerare vendetta questo match, ma un gran bel dispiacere lo ha lasciato Toronto a Seattle ed anche Altidore ha preso la sua piccola rivincita segnando il goal della quarta vittoria di fila a quel Stefan Frei che gli  negò il goal con quella parata, tanto strepitosa per la spettacolarità e il gesto atletico, da essere considerata da qualcuno come la parata del secolo.

Toronto, dopo quattro vittorie consecutive, quindi, balza al primo posto di Eastern Conference (…e Supporters’ Schield). Con questa vittoria Inter-Conference, le squadre Eastern balzano al comando rispetto alle vittorie ottenute dalle squadre Western.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...